Rinnovo siti vecchi, come si procede, esempi e vantaggi

Avere un sito datato sia tecnologicamente che esteticamente è uno dei peggiori biglietti da visita per un professionista o un’azienda che si rivolge al web per acquisire clienti. Molto spesso questa incuria è dovuta al fatto che il tempo per gestire queste cose è molto poco e si tende di più a lavorare sull’immediato, pensando di più a campagne pubblicitarie o ad eventi e non al sito web, se non poi ritrovandosi dopo anni a doverlo presentare (ad esempio una fiera o la citazione su qualche media importante) ed essere costretti a rinnovarlo frettolosamente.

Inoltre alcuni metodi usati negli anni passati per creare siti esteticamente accattivanti (un esempio sono i siti in flash) a livello di indicizzazione e gestione del contenuto sono forse peggiori di tanti vecchi siti in html puro.

Di solito quando un cliente ci chiede un rinnovo del sito iniziamo con un analisi di cosa possiamo portarci dietro dal vecchio sito; sicuramente la parte testuale è importante ma da riguardare, e la gestione delle url è una cosa da tener di conto vista la possibilità che quest’ultime siano rankate sui motori di ricerca. Di solito la parte grafica è quella da rifare da zero: si tiene al massimo i colori e il logo ma vista la tendenza attuale ad usare foto o grafiche molto grandi si deve quasi rifare tutto (molto spesso un vecchio sito è largo massimo 800-900 pixel e di conseguenza contiene immagini molto piccole).

vecchio sito in flash poi rinnovo siti vecchi
Tipico vecchio sito, molto stretto per gli schermi odierni

Poi va capito a livello gestionale se il sito forniva dei servizi al cliente o era solo una presentazione passiva dell’azienda. Nel primo caso va visto se ci sono collegamenti con gestionali esterni e se è possibile collegarsi con qualcosa di tecnologicamente più avanzato: questa fase è presa troppo spesso sotto gamba ma è un momento cruciale del rinnovo, visto che tira in ballo anche software o servizi dati da terzi.

Un paio di esempi di rinnovo siti vecchi

Un esempio abbastanza recente su cui abbiamo lavorato è il sito web di enotecalavuri.com. Il vecchio sito era una serie di pagine in flash, con larghezza massima di 800 pixel (visto da un moderno schermo 22 pollici era minuscolo) e con una gestione macchinosa della sezione news e del catalogo che ha portato allo svuotamento e ad avere spesso informazioni datate sul sito.

Abbiamo deciso insieme al cliente di installare e personalizzare un WordPress e di creare una grafica “full width” e responsiva, in modo da essere sempre piacevole sia su dispositivi piccoli che da un bel computer desktop. La sezione degli articoli di WordPress ha permesso ai dipendenti di creare facilemente articoli, di abbozzarli e gestirli direttamente sul sito e non dover fare upload come sul vecchio sito; inoltre è stato possibile reinserire le vecchie news utilizzando una  retrodatazione, aggiungendo così molto materiale al nuovo sito.

Rinnovo siti vecchi su wordpress

Un altro esempio è il rinnovo del sito per l’azienda pratese Extrema Ratio, produttrice di coltelli tattici sia per privati che per le forze armate. Avevano in precedenza un sito fatto tramite i servizi di Wix; inizialmente era sembrata una buona idea ma con il tempo il servizio ha mostrato i propri limiti, soprattutto nella parte ecommerce, e quindi hanno deciso di rivolgersi a noi per il passaggio ad un sistema sul CMS Magento. 

Rinnovo siti vecchi da wix a magento

Il passaggio ad un sistema più professionale ha permesso il collegamento con il loro gestionale interno e la possibilità di gestire tramite quest’ultimo tutti i prodotti e le categorie dello store. In più, la facilità di gestione delle lingue da parte di Magento ha permesso di localizzare il sito; una cosa essenziale per un’azienda che si pone di vendere soprattutto all’estero.

Se anche voi siete interessati a rinnovare il vostro vecchio sito web, non esitate a contattarci!

Autore: Dario Agostini

Dario Agostini ha una formazione di stampo creativo ed un'esperienza diversificata che spazia dal campo musicale a quello della grafica. Dario è responsabile dalla personalizzazione grafica di CMS come Wordpress e Magento e degli sviluppi inerenti alle API di servizi social come Facebook, Twitter e Linkedin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *