E-commerce: i 7 top trend del 2018

Black Friday e Cyber Monday sono ormai alle spalle, mentre si avvicina il Natale. E’ tempo allora di dare uno sguardo ai trends nel settore e-commerce per il prossimo anno.

Lo facciamo facendo una sintesi tra quanto riportato da Forbes e da Huffington Post in due recenti contributi, integrandola con nostre considerazioni.

Evidenzieremo – come già fatto per il settore delle app – tendenze utili per chi voglia muovere i primi passi in questo campo, ma anche per chi voglia continuare a restare competitivo e al passo con i tempi.

Tra i trends del settore e-commerce 2018 elencati a seguire, non troverai elementi riconducibili al miglioramento dell’User Experience di cui abbiamo parlato altrove. Ci riferiamo all’ottimizzazione dello shop online in ottica di navigazione mobile o all’implementazione di contenuti video nella propria strategia (nel 2020 saranno l’80% del traffico Internet dei consumatori online). Li consideriamo necessità preliminari al buon funzionamento di ogni shop online.

Vediamo allora i sette top trend e-commerce 2018.

Trends e-commerce 2018

Leggi tutto “E-commerce: i 7 top trend del 2018”

Come misurare il successo di una app o un e-commerce

Ogni scarrafone è bello a mamma soja’ si dice in Italia quando una mamma esalta la bellezza e la bravura del figlio, a prescindere dall’oggettività. Ma per il business può essere lo stesso? No, almeno così non dovrebbe funzionare. A meno di poter (o voler) prescindere dal successo.

Per decidere cosa migliorare, implementare o cambiare del tuo progetto  – sia esso un e-commerce, una app o un sito – devi aver prima stabilito degli obiettivi.

Quando hai deciso di metterlo sul mercato cosa volevi raggiungere? Volevi diventare leader per un determinato settore o volevi portare un cambiamento nelle abitudini di consumo di un certo target?

Rapportando il prodotto agli obiettivi, quando sarai chiamato a misurarne il successo, saprai dare una valutazione oggettiva che prescinda dall’attaccamento emotivo a questo. Sarà la premessa per accrescerne il valore.

Se sei pronto ad abbandonare la tentazione dello ‘scarrafone’, continua a leggere 🙂

scaraffone misurazione prodotto

Leggi tutto “Come misurare il successo di una app o un e-commerce”

E-commerce: più vendite se segui sei consigli

Quello che fanno nel settore e-commerce giganti come Amazon, Apple o Asos non è impossibile da replicare in contesti imprenditoriali di medie dimensioni. Certo la potenza economica aiuta a raggiungere risultati più velocemente, dal momento che consente di avvalersi delle migliori professionalità e tecnologie. Ma non è tutto, te lo assicuriamo.

Ci sono piccoli accorgimenti che chiunque abbia un e-commerce può adottare per cercare di aumentare le vendite. Prescindono dalla piattaforma con cui il sito è stato sviluppato e possono essere presi in considerazione in pressoché tutti i settori. Li elencheremo in questo contributo.

In un precedente articolo ci eravamo concentrati nel dare alcuni consigli sull’esperienza di acquisto mobile. Qui, invece, troverai suggerimenti più generici, non legati allo strumento che l’utente utilizza per consultare il tuo sito web.

Hai capito bene: anche tu puoi diventare come quell’adulto che da piccolo hai guardato con ammirazione, pensando: ‘Da grande vorrei diventare come lui’.

success stair

Leggi tutto “E-commerce: più vendite se segui sei consigli”

Amazon ha comprato Whole Foods. Riflessi sul mondo e-commerce?

Amazon ha recentemente acquisito Whole Foods Market, la nota catena di generi alimentari di fascia alta, per 13,7 miliardi di dollari. Non solo, ha anche lanciato Spark, una sezione della sua app dove gli utenti possono pubblicare e guardare foto e video ed, a partire da quelli, fare acquisti nel negozio online della compagnia.

In questo articolo vorrei provare a capire perché il re del settore e-commerce ha voluto acquistare un’azienda con punti vendita fisici. E perché abbia anche voluto integrare una componente social all’interno della sua app.

Le risposte a queste domande potrebbero essere utili sia per chi ha deciso di vendere i propri prodotti su questa piattaforma, sia per chi si pone almeno una di queste domande: qual è il destino dei punti vendita in un sistema sempre più orientato all’e-commerce? I social media aiutano a vendere?

Amazon cosa fa

Leggi tutto “Amazon ha comprato Whole Foods. Riflessi sul mondo e-commerce?”

Chatbot: una lista per tanti usi

Abbiamo iniziato a parlare di chatbot nel mio precedente articolo. Lì abbiamo visto cosa sono e quali tipi possono essere sviluppati.

Mi piacerebbe continuare ad esaminare il tema, vista l’estrema attualità – a Berlino si è da poco chiuso il Chatbot Summit 2017  e visto che lo avevo promesso. In più, anche anche noi di ELbuild stiamo lavorando ad un nostro chatbot, di cui ancora non posso svelarti il nome. Te lo presenteremo ufficialmente la prossima settimana, perciò intanto, se ti va, vediamo come si sono mossi altri attori sul mercato.

Ho selezionato alcuni chatbot per mostrartene i principali usi e le più evidenti potenzialità. Coprono solo certi settori, ma in realtà non esiste industry che non potrebbe beneficiarne.

Mi auguro che da questa carrellata tu possa intuire come potrebbero esserti utili professionalmente. 

Se al termine della lettura fossi interessato, o anche semplicemente curioso, non fare il timido, scrivici tramite questo form, oppure interagisci con la nostra pagina Facebook! Commenta, mandaci un messaggio privato, quello che preferisci! Se, invece, ancora non fossi convinto della spendibilità digitale di un chatbot, prova a dare una risposta a questa domanda.

Hai bisogno di assistenza da un brand; preferisci ricevere una mail o mandare un messaggio via Messenger, sapendo di poter avere una risposta privata ed immediata ?

Chatbot Intelligenza artificiale con il cuore

Leggi tutto “Chatbot: una lista per tanti usi”

E-commerce e gestionali integrati: yes you can!

Hai da poco aperto un negozio e-commerce ed hai anche un gestionale desktop, basato su database locale come 4th Dimension, Mexal o Access? Con questo, magari, gestisci le anagrafiche dei tuoi fornitori, dei tuoi clienti (di quelli ‘storici’, pre e-commerce), il catalogo dei prodotti e monitori i flussi da/verso il tuo magazzino? Questo articolo è per te!

Se, al contrario, hai uno shop online, ma non hai ancora uno strumento con cui organizzare il tuo lavoro, abbiamo comunque pensato a te! Potresti leggere i nostri consigli sul perché dotarsi di un mezzo che ti permette di massimizzare la Customer Experience e di migliorare il processo di vendita, nonché le strategie di marketing.

A te che, invece, sei il lettore per cui abbiamo pensato questo contenuto, vorremmo dire due cose.

Una: forse non ci hai mai pensato, ma è possibile integrare il tuo e-commerce con il tuo software gestionale. Possono cioè ‘parlare’ e scambiarsi informazioni, a prescindere da quale piattaforma tu abbia scelto per il tuo business online. Sia Magaento che Prestashop, WooCommerce, OpenCart, oppure Zen Cart, sono integrabili. Due: per te è conveniente far integrare i due strumenti. Vedremo perché.

Se leggendo questo articolo deciderai di voler andare avanti, saremmo lieti di affiancarti. Per iniziare a parlarne non dovrai far altro che chiamarci o scriverci.

Leggi tutto “E-commerce e gestionali integrati: yes you can!”

Rinnovo siti vecchi, come si procede, esempi e vantaggi

Avere un sito datato sia tecnologicamente che esteticamente è uno dei peggiori biglietti da visita per un professionista o un’azienda che si rivolge al web per acquisire clienti. Molto spesso questa incuria è dovuta al fatto che il tempo per gestire queste cose è molto poco e si tende di più a lavorare sull’immediato, pensando di più a campagne pubblicitarie o ad eventi e non al sito web, se non poi ritrovandosi dopo anni a doverlo presentare (ad esempio una fiera o la citazione su qualche media importante) ed essere costretti a rinnovarlo frettolosamente.

Inoltre alcuni metodi usati negli anni passati per creare siti esteticamente accattivanti (un esempio sono i siti in flash) a livello di indicizzazione e gestione del contenuto sono forse peggiori di tanti vecchi siti in html puro.

Leggi tutto “Rinnovo siti vecchi, come si procede, esempi e vantaggi”

Consigli per il tuo E-commerce nel 2017

Sia che tu abbia già un E-commerce, sia che tu lo stia progettando, ci sono cinque aspetti di cui dovresti prenderti cura in un settore in continua crescita. Aiuteranno a dar valore al tuo investimento e ti faranno risparmiare tempo.

Tutti sono riconducibili al miglioramento del rapporto cliente-azienda, lungo il percorso che li porta ad essere in contatto (Customer Journey).

Gestisci correttamente l’inventario e gli ordini. Rendi fluido il processo di evasione degli ordini; integra i canali social nel processo di vendita. Prevedi coupon e incorpora le recensioni nelle tue pagine prodotto. Prevedi una facile politica di reso.

Perché e come farlo? Nell’articolo i dettagli.

(Tempo di lettura 7 min.)

Leggi tutto “Consigli per il tuo E-commerce nel 2017”

Carrelli abbandonati negli shop online: i motivi e cosa fare per prevenirlo

Secondo una ricerca del Baymard Institute, aggiornata a gennaio 2017, la media dei carrelli abbandonati (documentati online) è del 69,23%. Questo significa che quasi 7 utenti su 10 abbandonano il loro processo di acquisto online arrivati al checkout, per un motivo o per un altro.

carrello abbandonato in uno shop online

69,23% è la media dei carrelli abbandonati online

Ma quali sono i motivi che spingono un utente a abbandonare il sito ecommerce, dopo aver osservato e scelto i prodotti di interesse e averli messi nel carrello? E cosa possiamo fare per cercare di recuperare questi potenziali clienti? Leggi tutto “Carrelli abbandonati negli shop online: i motivi e cosa fare per prevenirlo”

Ricerchiamo sviluppatori Web e Mobile per il nostro Team

sviluppatore web mobileSiamo alla ricerca di sviluppatori web e mobile da inserire nel nostro team, sia come freelance che per un inserimento stabile.

Requisiti richiesti, almeno uno dei seguenti:

  • conoscenza di PHP ed esperienza nello sviluppo su CMS come Magento e/o WordPress
  • conoscenza di Javascript e dei framework/librerie più diffusi (AngularJS, jQuery)
  • esperienza nello sviluppo mobile su piattaforma Android
  • esperienza nello sviluppo mobile su piattaforma iOS (preferibilmente Swift)
  • conoscenza di Java EE ed esperienza diretta di sviluppo web Java EE

Requisiti preferenziali:

  • conoscenza di HTML5, CSS3, Bootstrap
  • conoscenza di framework PHP (Symphony o YII)
  • esperienza con sistemi di versionamento (preferibilmente Git)
  • esperienza nell’amministrazione di server Linux

Se interessati inviate un curriculum all’indirizzo email hr@elbuild.it o telefonate in sede allo 0573 992939.