ELbuild insieme ad Interstudio partecipa al progetto WILIFE

WILIFE Logo


WILIFE Logo

Nella gestione di emergenze di qualsiasi natura e tipo è fondamentale che tutti gli operatori in  campo possano disporre di un’efficiente rete  pervasiva, affidabile e sicura per tutte le  comunicazioni necessarie. Vi è inoltre la  necessità di acquisire informazioni di contesto  specifiche, tipicamente multimediali, per poter  meglio organizzare, coordinare e attuare le  operazioni di intervento e soccorso. Il  progetto WILIFE, ovvero  Tecnologie Wireless e ICT per la prevenzione e  gestione di crisi ed emergenze, è un sistema a  supporto degli operatori preposti alla sicurezza  dei cittadini e del territorio.

 

Il progetto  ha lo scopo di sviluppare un  nuovo sistema per la gestione delle situazioni di  crisi e delle emergenze, combinando l’affidabilità  e la sicurezza delle reti radio professionali (Tetra)  con i vantaggi prestazionali e di servizio di  reti broadband LTE e di correlare le informazioni  sul territorio con la percezione degli utenti dei  social networks. Mira a creare un sistema di  raccolta, analisi e integrazione delle informazioni  provenienti da fonti differenti (reti WSN, social  network) con l’obiettivo di sviluppare un nuovo  sistema per la gestione delle situazioni di crisi  basato su reti di comunicazione broadband  professionali. Gli obiettivi principali includono:

  •  Investigare l’utilizzo delle nuove tecnologie di Comunicazione e la loro applicazione per la sicurezza dei cittadini nelle situazioni critiche e di emergenza.
  • Sviluppare una piattaforma tecnologica a supporto degli operatori addetti alla prevenzione e gestione  delle situazioni di crisi.
  • Analizzare gli scenari di Crisi, il ruolo delle tecnologie radio professionali ed ICT per il supporto alle operazioni di soccorso. 
  • Fornire agli Operatori uno strumento efficace real-time per ottimizzare le attività di soccorso in situazioni di emergenza.

La motivazione principale che sta alla base del  progetto WiLIFE è conseguente alla diffusa  consapevolezza che nella gestione di emergenze  di qualsiasi natura ed origine è fondamentale che  operatori di Pubblica Sicurezza o Protezione  Civile possano disporre di una efficiente sistema  per comunicare tra loro, reperire e veicolare  informazioni d’interesse per la missione che  sia pervasivo, affidabile e sicuro.

Il progetto WiLIFE ha previsto di usufruire ed inter  operare con i più recenti strumenti di social  networking in quanto si ritiene che una maggiore  completezza delle informazioni consentirà di  migliorare significativamente la capacità di  gestire e coordinare gli interventi.

WiLIFE è co-finanziato dalla Regione Toscana  nell’ambito del POR CReO FESR 2007 – 2013  linea d’intervento 1.5.a – 1.6. Il budget totale del  progetto è di 8.173.208 €, di cui 4.936.526 €  finanziati dalla Regione Toscana. Il progetto ha  una durata di ventiquattro mesi, terminerà il 27  dicembre 2014.

Autore: Luca Adamo

Luca Adamo si è laureato con lode in Ingegneria delle Telecomunicazioni all'Università degli studi di Firenze ed è dottorando in Ingegneria Informatica, Multimedialità e Telecomunicazioni, sempre nella stessa facoltà. Le sue competenze tecniche includono lo sviluppo software, sia orientato al web che desktop, in C/C++ e Java (J2EE, J2SE, J2ME), l'amministrazione di macchine Unix-based, la gestione di reti di telecomunicazioni, ed il design di database relazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *